Come individuare i truffatori (scammer)

1360600242-486

Achtung! Abbiamo già affrontato il tema “attenzione ai truffatori” nei nostri forum. Ve lo riproponiamo adesso anche qui sul nostro Portale del venditore.

Anche se la stragrande maggioranza degli acquirenti DaWanda sono legittimi, potrebbe capitare di tanto in tanto di imbattersi in qualcuno che non è quello che sembra. Come prima linea di difesa, evitate di prendere in considerazione chi vi chiede di completare un ordine al di fuori della piattaforma DaWanda!

stoop1 

Ecco qui di seguito alcuni consigli su come gestire un ordine o una richiesta sospetta.

Come individuare gli ordini falsi e potenziali truffatori?

Per nostra fortuna questi “scammer” non sono moltissimi e hanno anche poca fantasia nell’inventarsi le loro storielle. Dopo che vi sarete imbattuti in una loro “richiesta” per la prima volta, sarà molto più facile riconoscerli in un secondo tentativo. Ecco le caratteristiche ricorrenti di una email inviata da uno scammer:

– Il messaggio è scritto in un inglese un po’ scorretto;
– Il cosiddetto acquirente è in viaggio o si trova in mare;
– L’acquirente desidera ritirare l’oggetto tramite un corriere privato;
– L’acquirente non vuole utilizzare la piattaforma DaWanda e vi chiede di inviargli un’email o di fornirgli il vostro indirizzo di posta elettronica (dove potrà quindi inviare email false relative al pagamento).

Quando dei tentativi di truffa vengono segnalati a DaWanda, il profilo utente del truffatore viene bloccato e allo stesso tempo il suo nome utente viene modificato da noi con “nomeutente-SCAMMER“. Questo perché nonostante l’utente sia stato già bloccato, le sue email inviate rimangono comunque leggibili, email che possono contenere link funzionanti e pericolosi!

Se si riceve un messaggio sospetto:

Non rispondere a tale e-mail e non effettuare vendite al di fuori di DaWanda;

Segnala il nome utente della persona in questione a [email protected] specificando che si tratta di un sospetto truffatore;

– Non accettare alcun pagamento on-line attraverso l’online banking e non cliccare su eventuali link all’interno di un messaggio i quali sembrano essere stati inviati da una banca;

non fornire l’indirizzo email corrispondente al tuo account PayPal;

– Controlla i pagamenti ricevuti direttamente andando sul tuo profilo PayPal: non cliccare su link per accedere a PayPal contenuti all’interno di un’email, ma digita www.paypal.com sulla barra URL del tuo browser e accedi al tuo profilo normalmente.

Più consapevoli, più sicuri!

Articolo da Teresa

scritto su 22.04.2013 alle ore 14:58.

Social Media e Handmade sono il mio pane quotidiano a DaWanda! Amo scoprire nuovi designer e tecniche fai da te.

commenti