Aumenta la visibilità del tuo negozio DaWanda

Link Earning & Social Media

I motori di ricerca come Google usano I link contenuti nelle pagine web per scoprire nuove pagine (ricordi l’arcipelago?), ma anche per capire come le pagine sono collegate tra di loro, in modo da misurare l’autorevolezza di ognuna di esse.

In altre parole, i link sono come voti per le tue pagine web. Più link ottieni (e maggiore è la loro qualità), più alta sarà la tua posizione nella pagina dei risultati di Google, per una specifica keyword.  I link rappresentano quindi quei fattori off-page che, se ottimizzati, ti aiuteranno a raggiungere la prima posizione per una specifica parola chiave.

I link non sono però tutti uguali, e non hanno tutti lo stesso valore e livello di qualità. In generale, Google considera un link di valore quando è naturale, ovvero quando il contenuto della tua pagina web è così interessante che gli altri utenti avvertono la necessità di condividerlo sui loro blog o sui social network. D’altro canto, un link cattivo è un link per il quale hai pagato oppure un link proveniente da un sito di spam, o ancora un link risultante da uno scambio di link. Qui trovi le linee guida di Google per i link.

Un altro elemento molto importante è l’attinenza del contenuto: tornando all’esempio precedente, immagina tanti arcipelaghi, ognuno dei quali appartiene ad uno stato (ovvero, ognuno di essi fa riferimento ad un macro-argomento diverso: moda, viaggi, internet, ecc.). In ogni arcipelago avremo isole più grandi e importanti (i nostri siti autorevoli, come lo è Vogue.com per la moda), alle quali le piccole isole vogliono essere collegate tramite i ponti (i nostri link) per non rimanere isolate. I collegamenti all’interno di uno stesso arcipelago, e provenienti dalle isole più grandi, hanno più valore dei link provenienti dall’esterno e dalle isole più piccole. Per questo il tuo obiettivo sarà quello di ricevere link da pagine web di qualità, autorevoli e rilevanti per il tuo business: in due parole, Link Earning!

Guest posting

Un modo per ottenere traffico e per portare nuovi potenziali clienti al tuo negozio DaWanda è creare un blog su di esso: questo ti aiuterà a rafforzare la tua presenza sul web e rappresenta inoltre una grande opportunità per ottenere link da siti web e blog della tua stessa nicchia di mercato. Per far ciò, è essenziale:

  • Creare contenuto di qualità, come ad esempio tutorial oppure articoli riguardanti il tuo business o trend di mercato;
  • Partecipare alle discussioni, commentando post su gli altri blog.

Tutto ciò ti aiuterà a consolidare la tua reputazione online e questo, a sua volta, renderà più facile chiedere agli altri blogger di ospitarti sui loro blog – con un guest post – in modo da ampliare la base dei tuoi follower ed ottenere allo stesso tempo un link verso il tuo negozio DaWanda.

Non dimenticare che tali blog devono essere rilevanti per il tuo business, cioè trattare le stesse tematiche (ma non essere tuoi diretti competitor!). Un modo per trovarli è digitare su Google “I migliori 10 blog su [tematica]”, ovvero, ad esempio, “10 migliori blog sul fai da te” oppure “migliori fashion blogger italiani” e così via.

Social Media

Per anni i SEO hanno costruito strategie di link building (l’arte di creare link in entrata verso un sito internet per aumentare il suo ranking per una o più keyword),  e allo stesso tempo Google ha iniziato a penalizzare quei siti web che presentavano profili di link in entrata innaturali, aggiornando i propri algoritmi per far sì che le pagine dei risultati fossero meno manipolabili, e allo stesso tempo prendendo in considerazione nuovi fattori.

Ultimamente Google ha iniziato a includere nei risultati di ricerca anche i segnali sociali, come ad esempio le pagine dei nostri profili Facebook e Twitter. Ma in che modo i social network possono influire sul tuo negozio DaWanda? I tuoi follower su Twitter o Facebook non sono altro che un team di fan che possono potenzialmente condividere i tuoi contenuti: ad esempio, attraverso i pulsanti sociali presenti sulle pagine prodotto su DaWanda puoi permettergli di condividere facilmente i tuoi prodotti sui loro profili. Ma soprattutto hai l’opportunità di costruire la tua presenza social come brand: a tal fine è necessario partecipare alle discussioni, condividere i contenuti pertinenti a tua volta, e in generale essere attivo su tutte quelle piattaforme che possono aiutarti a sviluppare il tuo business. Vendi componenti per realizzare gioielli? Youtube è il mezzo ideale per mostrare ai tuoi fan come creare gioielli fatti a mano tramite tutorials. Hai a disposizione bellissime immagini dei tuoi prodotti? Pinterest può aiutarti a farti conoscere; e non dimenticare Google+:  curare il tuo profilo e condividere su di esso i tuoi prodotti può essere cruciale per migliorare i tuoi risultati SEO.

Ultimo ma non in ordine d’importanza, non dimenticare tutte le strategie SEO che abbiamo visto insieme: possono aiutarti anche a ottimizzare i tuoi profili social! Ecco a te una lista di regole SEO friendly che puoi applicare, ad esempio, alla pagina Facebook del tuo negozio DaWanda:

  1. Il mio primo consiglio non è un consiglio SEO. Quando decidi di aprire una fan page su Facebook per il tuo negozio, utilizza una pagina fan e non un profilo privato, per evitare che chiunque possa segnalarlo a Facebook  come falso e quindi rischiare che venga chiuso (ad esempio, nome: Abbigliamento fatto a mano, cognome: da Tins).
  2. Connetti il tuo negozio DaWanda alla tua pagina fan Facebook!
  3. Hai ancora a disposizione tutto il lavoro fatto per ottimizzare il negozio su DaWanda: la ricerca della keyword ti può ancora essere utile per ottimizzare la tua fan page su Facebook. Ricorda di includere la tua parola chiave principale nel nome della pagina fan (sarà usata come tag title) così come nel URL;
  4. Riempi il box “Informazioni” inserendo come prima cosa un link al tuo negozio DaWanda, più una descrizione originale dello stesso (non copiare la descrizione già scritta su DaWanda: a Google non piace il contenuto duplicato!)
  5. Quando condividi un prodotto su Facebook o aggiorni il tuo stato, ricorda di ottimizzarlo inserendo le parole chiave relative all’inizio.
  6. In generale, condividi solo contenuto coerente con il tuo business; aggiorna spesso il tuo stato e imposta una foto e una cover accattivanti; rispondi alle domande dei tuoi fan, così come alle critiche.

Adesso sei pronto a costruire la tua strategia SEO per il tuo negozio DaWanda! Ci vorrà del tempo prima di vedere i risultati, ma sarai ripagato dell’attesa quando vedrai il tuo negozio nelle prime posizioni. E ricorda: senza una strategia SEO il tuo negozio rischia di rimanere invisibile agli occhi dei motori di ricerca.

Buon lavoro!

Articolo da Martina Carucci

scritto su 14.04.2014 alle ore 10:10.

Categoria: 4. Marketing & SEO

Martina è Junior Online Marketing Manager per l'Italia, ma soprattutto appassionata di SEO e del mondo DaWanda!

commenti